La madre dei cretini è sempre incinta – 6

È il momento di parlare di orsi e di torsi. A seguito della reazione alquanto vivace di un’orsa verso un cercatore di funghi, ed a scanso di futuri rischi per le persone che fossero in movimento negli spazi liberi, la Provincia di Trento ha disposto la cattura dell’animale. Dio ne scampi! Qualche decina di invasati, organizzati da alcune associazioni oscurantiste che vivono dei contributo ottenuti dagli imbecilli e (purtroppo) da alcuni organi pubblici hanno inscenato una dimostrazione a favore della libertà dell’animale e contro l’autorità locale.

Non è mancata, nella circostanza, la solidarietà di alcuni personaggi come Maria Vittoria Brambilla, che da qualche tempo costituisce, con il suo animalismo, un’avanguardia dell’imbecillità italiana. In una dichiarazione, la rossa coscia-lunghetta-in-vista ha definito “antiquato e patetico” il considerare che uomini ed animali siano entità distinte.

La cultura del personaggio è notevole, e dobbiamo ammettere che ha ragione; pertanto chiameremo l’illustre parlamentare, che abbiamo la fortuna di aver avuto anche come ministro della Repubblica, “animale”: come quegli esseri dai quali reputa “antiquato e patetico” distinguersi; e come qualcuno – preveggente – aveva già cominciato a fare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...