Capitalismo di Stato: fini e mezzi

Apprezzo sinceramente Nicola Porro, giornalista vivace e sincero del quale condivido le idee. Molte, non tutte; non condivido certo il suo entusiasmo per il modo in cui si è venuta determinando così come è l’esistenza dell’ENI, il fondatore della quale, Enrico Mattei, fu certo un imprenditore geniale e coraggioso, ma anche il fondatore, negli anni ’50, dei rapporti scorretti tra impresa e politica, cioè della corruzione. Che a quei tempi non significava certo passaggio di soldi, ma risposta a istanze avanzate dai politici, prescindendo dai compiti e dagli obiettivi propri della funzione ricoperta. Lo stesso Mattei lo ammise, con la metafora del tassì: “Per me i partiti sono come tassì: monto, mi faccio portare dove voglio, poi pago la corsa e scendo”.

Il caso dell’acquisto della Pignone – sul quale non intendo trattenermi in questa sede – fu il primo esempio di iniziativa imprenditoriale decisa sulla base di una richiesta politica determinata (in quel caso) da preoccupazioni sociali. Che non ci fossero motivazioni di interessi privati è garantito dalle personalità dei politici che la richiesero: gli onestissimi Amintore Fanfani e Giorgio La Pira. A quello seguirono però molti altri episodi simili, prima venati con intensità crescente, poi determinati, da interessi economici privati.

Per concludere: poiché Nicolò Machiavelli non è maestro di morale (almeno non il mio), perciò non posso accettare il giudizio secondo il quale il successo di un’impresa giustifica le porcherie che le avvengono dentro e intorno.

Il principio fondamentale è sempre e comunque sempre lo stesso: nessun obiettivo può giustificare comportamenti scorretti; il fine non giustifica i mezzi. Mai.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...