Chi la fa, l’aspetti

Si prova una certa soddisfazione nel sentire una certa parte della sinistra lamentarsi e protestare perché non riesce a portare le sue istanza all’attenzione della grande opinione pubblica: a sentir loro televisioni e carta stampata li trascurano e non riportano le loro sbrodolature né i loro uzzoli. I lamenti suonano come la protesta dell’amante abbandonato. Abituato per tanto tempo a poter contare sull’incondizionato supporto dell’amata, ed improvvisamente trascurato.

Chi ha studiato Dante ricorderà la pena del contrappasso: i dannati dovevano scontare pene simmetriche rispetto ai peccati compiuti. Gli ignavi, per esempio, erano condannati a correre perpetuamente dietro un vessillo bianco. Così coloro che si lamentano della trascuratezza dei mezzi di comunicazione che prima del loro trapasso mediatico davano importanza e grandi spazi a qualunque loro esternazione, e adesso che non contano più nulla li ignorano.

Ben gli sta! È la soddisfazione di uno degli altri, di coloro che sono stati a lungo condannati all’indifferenza e all’oblio. Chi la fa, l’aspetti è un’espressione di saggezza popolare che ben si attaglia alla loro situazione.

Condanna all’indifferenza per costoro, dunque. Devono rassegnarsi a non aver voce in capitolo, ad essere trascurati o addirittura ignorati. È, almeno per ora, il primo (unico?) portato positivo dell’era Renzi.

È logico che ci sia da attendersi un qualche tipo di reazione, o perlomeno di protesta. Sui campi sportivi della Capitale in questi casi si leva verso i perdenti il coro sfottente: “E nun ce vonno sta’”. Non è un atto di fair play, ma permette di dare sfogo agli umori maligni accumulati. Beh, si abituino a sentirselo indirizzare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...