Santa Rita, aiutaci tu!

Dopo l’intervento di salvataggio di MR dalla fronda interna che SB ha brillantemente messo in atto sull’Italicum, appare sempre più forte e strategico il legame tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi: credo fosse fatale, vista la situazione oggettiva e le caratteristiche che i due hanno in comune.

Senza fare cronaca o pettegolezzo, mi pare che la situazione, adesso e certamente per molti mesi a venire, è tale per cui solo il reciproco sostegno può garantire ai due la sopravvivenza. L’uno senza l’altro durerebbe non più di qualche giorno: MR non potrebbe vedersi approvato nulla dal Parlamento, e SB non potrebbe sperare di rientrare nel gioco grosso in tempi ragionevoli. La sinistra PD e gli amici di Fitto in questa fase di gioco non hanno un ruolo: oltretutto sono perdenti per natura, destinati a confermarsi come tali.

Purtroppo per l’Italia e gli italiani, però, la caratteristica che i due hanno in comune consiste nell’essere assolutamente inconcludenti. Berlusconi nei nove anni in cui ha presieduto dei governi non è riuscito a portare a casa nessuno degli obiettivi strategici che aveva via via dichiarato; e se il Cavaliere non ha compiuto un solo passo verso quello Stato liberale che aveva dichiarato essere l’obiettivo della sua azione politica, Renzi, che aveva promesso una riforma al mese, in un anno non è riuscito a concluderne neanche una. Quel poco che è riuscito a portare a casa è frutto dai compiti che gli hanno passato Confindustria e i suoi amici finanzieri.

Non ci resta che piangere, dunque? No. Possiamo ancora provare a farci sentire per reclamare una gestione più efficiente, più efficace e più onesta della cosa pubblica. Riusciremo a vedere qualche risultato? Hai visto mai, a volte l’impossibile avviene, specialmente se chiediamo la grazia a Santa Rita da Cascia; la quale però, come certo saprete, è nominata la “Santa dell’impossibile”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...