Olimpiadi? No, grazie! – 2

In risposta alla domanda di un lettore, voglio precisare che nella precedente nota dallo stesso titolo ho omesso la notazione che gli organizzatori di Barcellona dichiararono più volte di voler seguire criteri e modalità già utilizzati per Roma ’60: per i lavori ciò significava programmare solo gli interventi strettamente necessari; inserirli in un contesto di utilità di lungo termine per le comunità interessate; esercitare un controllo puntuale e scrupoloso sulle attività svolte e sui costi sostenuti. Gli organizzatori fecero esplicito riferimento, sia in fase di progettazione che a consuntivo, alla loro ispirazione ricavata dal “modello Roma”, che dichiararono essere tra i motivi del loro successo.
Un’altra cosa mi era sfuggita, tra le funzioni che saranno affidate a noti galantuomini: in attesa di una risposta da Matteo Messina Denaro la gestione degli incassi sarà temporaneamente affidata alla famiglia Casamonica, che avrà anche l’incarico di garantire la sicurezza della manifestazione. Nicola Cosentino sarà garante della trasparenza, mentre a Giuseppe Castiglione verranno affidate la cura del verde e gli approvvigionamenti per i partecipanti. Al Prefetto Gabrielli sarà confermata la funzione di badante del Sindaco.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...